M

MELANZANE ALLA PARMIGIANA…..

Melanzane alla Parmigiana….che bontà!!

Con questo piatto ho reso proprio felice mio marito……

Mi è stato accanto durante la preparazione, cercando di ricordarsi come le preparava sua mamma…

Il risultato è stato più che soddisfacente…..

L’abbiamo preparate friggendole, perchè come dice lui se non sono fritte non sono quelle vere….

Questa preparazione è abbastanza lunga, ma poi quando le porti a tavola…la soddisfazione è tanta!

Ingredienti:

2 melanzane grandi
500 ml di olio di oliva ( se volete potete anche friggere con olio di semi di arachidi)
200 g di mozzarella
30 g tra parmigiano e pecorino grattugiati
800 g di salsa di pomodoro rustica
qualche foglia di basilico
2 scalogni
olio extra vergine di oliva ( q.b. per soffritto)
sale q.b.

Procedimento:

Per prima cosa preparate il sugo, in una capiente pentola, mettete lo scalogno pulito e tritato, e olio, appena inizierà a sfrigolare, versate la salsa rustica, salate, aggiungete un paio di foglioline di basilico, coprite, e fate cuocere per almeno 1/2 h, mescolate di tanto in tanto se si dovesse asciugare troppo, aggiungete qualche cucchiaio d’acqua.

Nel frattempo che il sugo è in cottura, dedicatevi alle melanzane, andrà tolta, la pelle, e dovranno essere tagliate a fette, lasciatele in uno scolapasta con un peso per 15 minuti.

Passatele poi nella farina, e friggetele in olio extra vergine di oliva ( o se preferite olio di semi di arachidi), dovranno dorarsi da entrambe le parti.

Fatele sgocciolare su fogli di carta per fritti, non mettetele una su l’altra ma ben distanziate.

Il sugo e le melanzane a questo punto sono pronte, dovrete assemblare per poi andare in forno.

Prendete quindi la teglia, adagiate un pò di sugo sul fondo, e create il primo strato di melanzane, sopra versate ancora sugo, e poi uno strato di mozzarella tritata, e così fino a terminare ( io ho fatto quattro strati).

Cospargete prima di infornare di pecorino e parmigiano grattugiati, cuocete 25 minuti a 180°.

Sfornate lasciate leggermente raffreddare sarà così più semplice, creare lo porzioni e servite.

Categorieforno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *