Le Rosette….

quando andavo dal panificio da piccola, rimanevo stupita da quanti nomi le persone davano al pane, pensando che ognuno lo chiamasse in modo diverso, ma sempre lo stesso era.

Invece la panettiera mi spiegò che ogni tipo di pane ha un nome e cambia anche da regione a regione.

Ricordo che quello che mi piacque di più fu la rosetta dicevo il pane a forma di piccola rosa che bello, tanto che avevo convinto mia mamma a comprarmene una.

Poi devo dire, che io sono sempre stata molto tradizionalista pero’ e il pane l’ho sempre preparato a forma di pagnotta o al massimo di baghette, invece in questa quarantena forzata mi sono divertita tanto a provare tantissimi tipi di pane, tra qui proprio loro…..le ROSETTE.

Nei prossimi post poi vi svelerò le altre ricette e poi ricordatevi ogni primo lunedì del mese c’è sul blog, l’appuntamento con Tiziana la nostra esperta di Arte Bianca, la quale ci dispensa ricetta e consigli…..la settimana scorsa abbiamo iniziato a produrre con lei il lievito madre….se avete perso gli articoli qui e qui vi rilascio in link.

Bene allora passiamo a ingredienti e procedimento… bisogna andare a mettere le pani in pasta…..

Ingredienti:

500 g di farina 0
15 g di lievito di birra
15 g di malto
1 cucchiaio di olio extra vergine di oliva

Procedimento:

Nella vostra spianatoia mettete 150 g di farina, fate una fontana e al centro mettete lievito e 7 cucchiai d’acqua, lavorate bene con le mani e poi trasferite in una ciotola, coprite con pellicola e telo e fate lievitare per 20 ore.



Trascorso il tempo, riprendete il panetto, mettete tutto in planetaria con il gancio a foglia, aggiungete la farina rimasta, il malto, 2 cucchiai di sale e 2 cucchiai di acqua, lavorate per circa 15 minuti.

Fate riposare 10 minuti l’impasto.

Dividete poi l’impasto in panetti da circa 70 g, adagiateli su di una teglia, coprite con un telo e fate riposare 1 h.



Con l’apposito attrezzo date la forma delle rosette, se non lo avete va benissimo il tagliamela a fette.



Lasciate riposare ancora per 1 h coperte dal telo.

Infornate a 250° per 20 minuti.



Ottime calde……

CategorieSenza categoria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *