F

FOCACCIA AL FORMAGGIO E FOCACCIA PIZZATA…..

Il sabato è il giorno che posso concedermi un pasto libero, vi ricordate sono a dieta ( in quarantena), povera me, tra due settimane avrò il controllo, speriamo bene, è dura davvero….

cerco di fare la brava, anche se non so se avremo la prova costume, quest’anno, va beh….non parliamone e cambiamo discorso…

la ricetta di oggi è fantastica: la focaccia al formaggio, e la focaccia pizzata….che dire una goduria per il palato.

Tipica proprio della mia città, precisamente del Comune di Recco, si svolge addirittura una sagra, e tantissimi ristoratori la servono come portata top del loro menù, da ogni parte del mondo arrivano turisti per assaggiarla ogni anno….ora più che mai non potendoci muovere, vi  aiutiamo noi a prepararla a casa….aspettando al più presto di assaggiare la vera e godervi la mia amata regione….

Naturalmente come sapete io e Niky abbiamo frequentato tantissimi corsi di cucina, dalla Scuola ZenandCook, tante preparazioni le sappiamo fare proprio grazie a loro…quindi ancora una volta li voglio ringraziare e se siete di Genova, vi consiglio di fare un passo anche nel loro sito troverete tanti corsi adatti a tutti….!

Bene ora partiamo ricetta, procedimento, qualche consiglio, e bavetta alla bocca….
non vi resterà che prepararla, mi raccomando, inviateci i risultati…ci fa sempre molto piacere!!

Ingredienti: ( per l’impasto)
500 g di farina manitoba
50 g olio extra vergine di oliva
250 g d’acqua
6 g di sale

Procedimento:
Io essendo un po’ pigra ho inserito tutti gli ingredienti nel mio amato bimby, ho azionato a spiga per 1 minuto e 30 secondi e voilà il gioco è fatto , ma se volete potete mettere tutto nella vostra impastatrice e con il gancio a foglia impastare sempre con lo stesso tempo, oppure terza soluzione fate tutto a mano, quindi create il vostro vulcano sulla spianatoia, aggiungete al centro tutti gli ingredienti e impastate, qui ci vorrà naturalmente più tempo…a voi la scelta!!

In tutti i casa deve sempre riposare 30 minuti.

Chiaramente da ora in poi si procede allo stesso modo, ho diviso l’impasto in 4 palline dello stesso peso, prima ho steso un po’ con il mattarello, e poi a mano, prendendo la sfoglia e facendola roteare sopra le nocche della mano, fino a tirare delle sfoglie sottili.

Io con questa dose ho fatto due teglie rettangolari 30×40 e una tonda da 27 cm, perchè dalle quattro palline avrete la pasta in eccesso che vi basterà giusto giusto per fare la tonda…..non si butta niente ehhh!!!



A questo punto pensiamo alla farcitura…

Ingredienti: ( per la farcitura)

650 g di stracchino morbido
4 cucchiai di passata di pomodoro rustica
3-4 acciughe dissalate
1 cucchiaio di capperi
origano q.b.
olio q.b.

Procedimento:
Bisogna quindi come abbiamo detto prima creare due sfoglie sottili per ogni teglia.

Per la classica Focaccia al Formaggio di Recco, dovrete solo adagiare sulla prima sfoglia lo stracchino a pezzi, posare sopra l’altra sfoglia, praticare dei piccoli buchi, dare un filo d’olio sulla sfoglia.



Per la Focaccia Pizzata dovrete coprire la sfoglia con la passata rustica sopra mettere i pezzi di stracchino, i capperi sciacquati dal sale e asciugati, e le acciughine a pezzetti, una generosa spolverata di origano, sopra l’altra sfoglia, buchini anche qui, e per finire filo d’olio.



Parliamo ora della cottura 300° ( o il massimo del vostro forno), 7-8 minuti di cottura, se il vostro forno non arriva a 300° cuocete per 10 minuti.




Ve ne innamorerete come noi… forse siamo leggermente di parte essendo Genovesi, ma non si può non amarla……

Mi raccomando seguite anche la Nostra Pagina Facebook… tantissime ricette le trovate anche lì!!!

CategorieSenza categoria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *