TORCETTI PIEMONTESI

  • Porzioni: 4
  • Problema: semplice
  • Stampa

Un tuffo nella mia infanzia, essendo noi mezzi liguri ma anche mezzi piemontesi, una parte delle mie vacanze estive le trascorrevo a Niella Tanaro un piccolo paesino della provincia di Cuneo…..

Ogni mattina con il nonno andavo al panificio per comprare il pane e quasi sempre lo supplicavo di comprarmi i TORCETTI in piemontese i Torcèt, (non sempre riuscivo), ma le volte che portavo a casa il bottino…mi sedevo in cucina vicino a nonna e gustavo questi biscottini super burrosi uno dietro l’altro ( tanto da farmi anche sgridare)…..riesco a sentire ancora il gusto scrivendo adesso…..

Da quando purtroppo i nonni non ci sono più…a Niella andiamo di rado, essendo poi anche la casa stata venduta…. questo dolce sapore lo ritrovo solo quando vado in montagna ad Artesina……

Ma sono stata davvero fortunata, perchè mentre ero in sardegna mi sono iscritta ad un gruppo facebook precisamente BISCOTTIAMO INSIEME, e Rosanna De Toffol ha pubblicato la ricetta dei “miei” biscotti ho quindi salvato la ricetta e nello scorso week end li ho preparati….e chi ha avuto il piacere di assaggiarli ha detto:” sembrano proprio loro…..”, ora il dolce sapore lo avrò per sempre potendo prepararmeli HOME MADE!!

Ora pero’ è giunto il momento degli ingredienti e del procedimento…..

ingredienti

  • 250 g di farina 00
  • 100 g di burro
  • 60 ml di birra
  • 20 g di zucchero semolato
  • zucchero di canna q.b.

Istruzioni

  1. Per questa ricetta non serve nessuna planetaria, basta una ciotola capiente.
  2. Mettete dunque farina, burro morbido, birra e zucchero, con una forchetta iniziate a mescolare, quando gli ingredienti si saranno leggermente amalgamati, proseguite con la mano, impastate fino a formare un panetto omogeneo.
  3. Dopodichè trasferitevi su di una spianatoia, e finite di impastare bene a mano ci vorranno più o meno 5 minuti in tutto.
  4. Avvolgete il tutto nella pellicola o in WRAP (decisamente meglio), e ponete in freezer per 30 minuti o in abbattitore per 8-10 minuti.
  5. Trascorso il tempo, riprendete l’impasto, prelevate dei pezzetti, stendeteli creando dei filoncini, poi ripiegate su se stesso il filoncino, incrociandolo leggermente nella parte finale,  lasciate il classico buco in mezzo.
  6. Passateli poi in abbondante zucchero di canna, e disponeteli distanziati su di una teglia rivestita di carta forno, cuocete in forno ventilato caldo 160° per 20 minuti, non perdeteli di vista, devo naturalmente dorare perchè questo tipo di biscotti deve essere croccante.

Anche voi avete delle ricette del cuore??? io ne ho tante, qualcuna ve l’ho già raccontata insieme a dei scorci di vita… ora raccontateci voi le vostre ricette e condividiamo insieme lo scambio del proprio sapere non fa altro che arricchirci tutti……la nostra pagina e il nostro gruppo facebook aspettano voi!!

Vedrete uno tira l’altro!!!!

Ecco qui non puo’ mancare il consiglio del vino in abbinamento: Malvasia di Casorzo d’Asti.

 

 

 

CategorieSenza categoria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *