U

UNA POLPETTA TIRA L’ALTRA….

Che golosita’ questo piattino, a casa nostra si fa a gara, le prepariamo in mille mille modi, le polpette, ogni volta un successo, poi se le prepariamo fritte ancor di piu’. Pero’ bisogna anche ogni tanto stare attenti, e quindi usiamo il forno, ora che e’ anche nuovo, il massimo. Sapete che polpette per farle belle bisogna avere le mani umide… eh ora dispensiamo anche trucchetti :-)) che spiritosi che siamo, soprattutto quando Niky mi aiuta a scrivere l’articolo e mi detta le battutine….bella età piena di voglia di ridere e scherzare; speriamo di avervi strappato un sorriso anche a voi…ora prendete appunti e poi pensate a quale giorno cucinarle, anche con qualche variante e speriamo che la condividiate con noi sulla nostra pagina Facebook
Ingredienti:
500 g di patate
1 cipolla
1 uovo
50 g di parmigiano reggiano grattugiato
100 g di pangrattato
100 g di ricotta
olio e sale qb
Procedimento:
Pulite la buccia delle patate e mettetele a cuocere in una pentola con acqua salata, ricordatevi che le patate sono pronte quando inserendo un coltello nella patata con lama liscia la patata scivolera’ via, una volte fredde schiacciatele con lo schiacciapatate, e trasferiteke in una ciotola dove andrete ad aggiungere ricotta, formaggio, e uova leggermente sbattuto, salate, in una padella fate stufare la cipolla tritata grossolanamente fate raffreddare ed aggiungete al composto, amalgamate bene il tutto. A questo punto fate le palline con il trucchetto, passatele nel pangrattato e adagiatele in una teglia rivestita con carta forno, completate fino alla fine degli ingredienti, versate sopra un filo d’olio e cuocete per 15 minuti a 200°. Ottime calde e fredde, perfette anche come finger food.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *