F

FRITTATA….SEMPLIFICATA…

Mi rendo conto ogni tanto che propongo troppo spesso portate di primi o dolci, cercherò adesso di essere un po’ piu’ attenta, scusate, ma senza Niky che rilegge combino qualche paciughetto, menomale che siamo in tante in rete e trovate di tutto, così mi sento meno in colpa….
Ricominciata la settimana, e quindi con il lavoro tutti siamo indaffarati cosi’ vi propongo oggi un classico secondo che penso sia uno dei piatti che mi diverto di piu’ a prepararlo perchè c’e’ sempre la suspence…si attaccherà alla padella? Io la soluzione l’ho trovata: comprare una favola padella doppia detta anche “GIRAFRITTATA” della marca FRABOSK , così non dovrete prendere piatti che delle volte sono piu’ piccoli, oppure coperchi dove tutto cola, con la doppia padella dovrete oliarle entrambe e il gioco e’ fatto, provate per credere….ora vi propongo la mia ricetta…
Ingredienti:
500 g bietoline
3 porri
100 g di ricotta
2 uova
50 g di formaggio grattugiato
qualche cucchiaio di latte
qualche fogliolina di maggiorana
sale, olio q.b.
Procedimento:
Prendete i porri puliteli e lavateli per bene, tenete il cuore e tagliatelo a rondelle. Lavate le bietoline e asciugatele per bene. In padella una wok bella capiente, mettete olio e il porro fatelo stufare per bene, aggiungete quindi le bietoline poche per volta, cuocete per 5 minuti. In una ciotola mettete le uova, il latte, il formaggio e la ricotta, salate e mescolate per bene. Una volta pronte le verdure tritatele grossolanamente e uniti i due composti,  aggiungete la maggiorana lavata e tritata, controllate il sale. Mettete sul fuoco le padelle oliate e versate su di una il composto, distribuitelo per bene e cuocete per 7-8 minuti muovete ogni tanto la padella per non fare attaccare, al momento di girare vi basterà solo ruotare la padella e il gioco e’ fatto, come vi dicevo prima e’ davvero semplice, cuocete ancora 7-8 minuti; togliete dalla padella e portate sul piatto da portata, ottima calda, ma anche fredda e’ fantastica e va bene in ogni stagione, e’ molto versatili potrete anche sbizzarrirvi con i contorni, pure’ se d’inverno insalata d’estate per esempio….poi io vi ho dato un’idea ma anche gli ingredienti possono essere tantissimi seguite anche cosa propone la stagione.



 

Categoriesecondo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *