A

AGNELLINI PASQUALI … RIPIENI…

Eccoci qui amici con il primo post dedicato alle ricette di Pasqua, siamo a Marzo e ormai ci siamo…..quest’anno abbiamo scelto di iniziare con gli agnellini in pasta di mandorle ripieni di pasta di pistacchio, bisogna per prima cosa fornirsi dello stampo e di tutte le decorazioni noi l’abbiamo comprato da Splendart, partiamo quindi con le ricette… nella prima abbiamo bisogno dell’ausilio del bimby…


Ingredienti: ( pasta di mandorla)
500 g di farina di mandorle o mandorle intere
400 g zucchero
90 g acqua
1/2 cucchiaino di estratto di vaniglia home made
1 cucchiaio di miele
qualche goccia di essenza di mandorle amare

Procedimento:
Nel boccale asciutto e pulito polverizzate le mandorle 20 sec. vel. 10, portate tutto in fondo al boccale e ripetete l’operazione, mettete da parte; se avete la farina fate comunque questo procedimento pero’ per 10 secondi due volte invece che 20 due volte
Mettete nel boccale lo zucchero e l’acqua, sciogliere: 10 min 100 ° vel. 3. E’ pronto quando, bagnandovi  le dita e sfregandole, il composto “fila”. Aggiungete le mandorle, vanillina, il miele e l’aroma 5 min 100°  vel 3. Togliere l’impasto ancora caldo e farlo raffreddare completamente.

Attenzione, se non avete il bimby portate sul fuoco, acqua, zucchero, miele e estratto di vaniglia, fate bollire e versate poi la farina, fino a creare lo stesso panetto che si otterrà con il bimby, poi procedete allo stesso modo.

Ingredienti: (pasta di pistacchio)
150 g di granella di Pistacchi
100 g di Zucchero a velo
1/2 cucchiaio di glucosio
Acqua qb (circa 1/2 tazzina di caffe’)
Procedimento:
Versate in una terrina la granella di pistacchio e miscelatela con lo zucchero a velo, incorporate il glucosio e piccolissime quantità di acqua. Avvolgetelo nella pellicola trasparente e conservatelo in frigorifero a riposare per almeno 1/2 h.

Composizione:
Riprendete quindi la pasta di mandorla, lavoratela un po con le mani per renderla liscia e modellabile. Prendete lo stampo a pecorella rivestitelo di pellicola, distribuite una parte di pasta di mandorle su entrambi i lati della formina, mentre al centro sistemate la pasta di pistacchio, chiudete la forma, comprimete bene, fino ad ottenere il calco della pecora. Tagliate via le parti in eccesso e posizionate la vostra pecora ad asciugare, lasciate riposare un giorno prima di decorare a vostro gusto….cosi’ abbiamo creato le nostre…..
resized_IMG_7563 resized_IMG_7581 resized_IMG_7589

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *